Utilità Pubblica: minimo titubante? nn reagisce bene al gas?

Questa sezione è dedicata a tutti i possessori dell'unica e sola Punto GT.
Solo i veri "GTisti" possono scrivere in questa sezione.

Utilità Pubblica: minimo titubante? nn reagisce bene al gas?

Messaggioda renzogt » 10/01/2011, 3:52

Ciao ragazzi, volevo apportare con una esperienza che potrebbe essere utile. Solo x GTisti.

Da tempo che il motore mi sembrava "titubante" al minimo, a freddo il motore non partiva "con convinzione" e la macchina era inguidabile i primi 5 minuti. Una reazione schifosa all'acceleratore. Con un "calcio" di gas, il minimo si sparava a 3000 giri senza motivo. Al cambio di marcia mi ero ormai abituato alla "testata" che mi dava la mancanza di coppia. Come se il motore mancasse.

Mai però qualche indicazione di "check engine" o qualcosa del genere nel cruscotto.

Premesso che il mio motore è completamente originale, ho anche la wastegate originale. La macchina la utilizzo per tutto quello che occorre: viaggi fuori città compresi, lavoro, ecc.

Ho pensato al motorino del minimo, ma ho scartato la possibilità notando che c'era un evidente problema di risposta all'acceleratore.

Poi ho valutato di cambiare il sensore di temperatura del refrigerante: proprio a freddo aveva un comportamento troppo anomalo...realizzato questa sostituzione la situazione è migliorata molto: non si sparava più a 3000 giri, la risposta del motore a freddo era quasi completamente normale.

Purtroppo il motore al minimo è rimasto con un andamento "titubante". La situazione peggiorò, al punto che un giorno il minimo era talmente irregolare che mi si spegneva ad ogni semaforo, dava "testate" all'accelerare, al gas non reagiva come doveva (scartato di nuovo quindi il motorino del minimo). Non volevo capire che fosse il debimetro, pezzo noto per la sua fragilità nelle nostre care GT.

Da manuale d'officina FIAT, facendo girare il motore ad almeno 2400 rpm e spegnendo il motore di colpo si realizza la autopulizia del "pelino" di platino. L'ho fatto e ho notato miglioria nel comportamento del motore!

Questo è stato un segnale evidente quindi ho smontato il debimetro, ho tolto gli anelli elastici per bloccare le retine di ingresso e uscita dell'aria. Lì vidi il famoso pelino di platino, il quale forma un trapezio all'interno del corpo del debimetro.

All'esterno del corpo del debimetro c'è una freccia che indica la direzione del flusso d'aria:
Lato d'ingresso del flusso : pelino di platino colore marrone, come sporco o arruginito.
Lato d'uscita del flusso d'aria : pelino di platino colore argento.

Ho utilizzato uno spray per pulizia di circuiti elettronici SECCO, cioè che non lascia residui protettivi nè nulla...appunto, il pelino deve restare senza nessun elemento sulla sua superficie per lavorare bene.
Incorporato all'interno del debimetro si trova un sensore di temperatura, il quale era pure sporco.
Delicatamente, con un cotton fiok, ho passato sia al pelino di platino (con MOLTA ma MOLTA cura) ed al sensore di temperatura, togliendo un pò di sporcizia.

Il pelino che all'inizio era molto marrone dal lato dell'ingresso dell'aria era meno scuro e un pò è diventato argentato di nuovo. Non ho voluto insistere con il cotton fiok e ho voluto provare a rimontare.

La macchina va benissimo, risolto OGNI problema di accensione, di minimo, di irregolarità, di risposta all'acceleratore, va DAVVERO bene, come non ricordavo più.

Spero sia di utilità a chi pensa di cambiare il debimetro senza dare chances a quello in possesso.

Saluti a tutti!!
Renzo
Avatar utente
renzogt
Pivello
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 31/01/2010, 18:28
Località: Torino
Modello: MKI evo3 GT

Torna a GT

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti