termini merese

Quattro chiacchere in compagnia dei tuoi amici del Punto Racing Club (Riservato ai soci effettivi)

termini merese

Messaggioda fily89 » 25/02/2012, 20:56

chi a visto il servizio delle iene? E bello vedere uno che dice di essere orgoglioso quando vede macchine che ha fatto lui e poi lui che macchina ha? Citroen c3.... E poi ti lamenti che la tua fabbrica chiude? Va beeeeeee
Se no mi vedi mi senti passare.....
Avatar utente
fily89
Pilota F1
 
Messaggi: 902
Iscritto il: 02/09/2011, 19:25
Località: Torino beach
Modello: fiat punto mk2b

Re: termini merese

Messaggioda *Sk* » 26/02/2012, 12:02

vabbè.. magari gli costava meno o era della moglie..
nel complesso il servizio x quanto veritiero o meno fosse, a me ha fatto ascoltare in silenzio.. :cry:

W Minchionne
W la pimpa
Nella vita non è mai nè tutto nero nè tutto bianco ma anche un pò.. grigio
Avatar utente
*Sk*
Pilota W.R.C.
 
Messaggi: 4825
Iscritto il: 20/01/2008, 21:13
Località: Belluno
Modello: Mk2 1.2 8v 6m

Re: termini merese

Messaggioda fily89 » 26/02/2012, 12:04

ma... e poi l'altro che dopo 30 anni di lavoro non ha neanche i soldi per pagare l'affitto???
Se no mi vedi mi senti passare.....
Avatar utente
fily89
Pilota F1
 
Messaggi: 902
Iscritto il: 02/09/2011, 19:25
Località: Torino beach
Modello: fiat punto mk2b

Re: termini merese

Messaggioda Muffin » 01/03/2012, 12:23

A me il servizio è piaciuto... :stosveglio:
CHI SI ACCONTENTA --------> HA UNA PUNTO A FORMA DI MISSILE
CHI NON SI ACCONTENTA ----------> HA UN MISSILE A FORMA DI PUNTO.. :-)

german style ------------> bassa, larga, liscia, prestazioni :)
Avatar utente
Muffin
Pilota W.R.C.
 
Messaggi: 4183
Iscritto il: 20/01/2008, 21:12
Località: Grugliasco (TO)

Re: termini merese

Messaggioda fily89 » 01/03/2012, 18:29

era un servizio giusto per fare un po di pena.... perche sono molte le ditte che chiudono.... e poi gli operai fiat lavorano quasi tutti male e poco (ci lavora mio padre) quindi l unica cosa di qui sono dispiaciuti e che non troveranno un altra ditta cosi....
Se no mi vedi mi senti passare.....
Avatar utente
fily89
Pilota F1
 
Messaggi: 902
Iscritto il: 02/09/2011, 19:25
Località: Torino beach
Modello: fiat punto mk2b

Re: termini merese

Messaggioda Magik » 01/03/2012, 18:55

io lavoro nell'industria, sono un operaio metalmeccanico, manutentore elettricista.

ci sono tante riflessioni e capisco benissimo gli operai della fiat e dell'indotto *

* indotto: tutte le industrie/attività/servizi che ruotano attorno, dalla manutenzione ai trasporti, alle banche affiliate, alle imprese di pulizie ecc... ecco, io sono uno dell'indotto dell'ENICHEM di Porto Torres

cmq sia, ci sono tanti punti su cui poter discutere.

- Marchionne e la FIAT. fino a 6-7 anni fa veniva definito il RE della Fiat, l'uomo che ha rilanciato il marchio ed è grazie a tanti investimenti diretti da lui che la casa di Torino si è rimessa un po' in gioco dopo lunghi anni di agonia.

- Sindacati. non è del tutto falso che quelli più protetti siano quelli meno produttivi, come disse la Marcegaglia, presidente di confindustria, alla fine l'uomo cerca sempre di fare il meno possibile, che si tratti di lavoro o di altro. ma non generalizziamo, ragion per cui non diremo nemmeno che sono sempre le figure più lontane dal lavoratore a muovere i fili delle marionette.

- Marchionne + Sindacati (FIOM) . Il delirio, ogni volta che sento Marchionne che si scaglia contro la FIOM rido di gusto, alla fine che ne sa di come funziona dentro nei reparti produttivi? lui, giustamente, deve arrivare ad un certo rendimento, ovvero far quadrare i conti tra prodotto e tempo impiegato, se non rendi sei fuori. Quando per contro sento gli operai della FIOM scagliarsi contro Marchionne mi viene da ridere ugualmente, non te l'ha detto il medico di tirare fuori "ideali sessantottini" per dimostrare il dissenso. il '68 è stato oltre 40 anni fa, acqua passata, si cerchi piuttosto di discutere dei tempi contemporanei, non di 40 anni fa, tempo appartenente ai nostri...nonni!

Quindi il problema qual è?

La risposta è che l'Italia fino a 30 anni fa era un paese produttivo,
le industrie metalmeccaniche erano il fiore all'occhiello dell'Italia;
le industrie aeronavali erano il fiore all'occhiello dell'Italia;
le industrie chimiche erano il fiore all'occhiello dell'Italia...

Le Industrie, si. proprio quelle, quelle che mentre miglioravano le condizioni di lavoro dell'operaio non si faceva altro che denigrare e spostare all'estero, per questione di profitto. ma come è stato mascherato? semplice, dando l'idea (ai nostri genitori, parlo di me che ho 26 anni) che lavorare in fabbrica è brutto e da poveracci, ragion per cui, secondo le credenzialità di 20-25 anni fa, saremo dovuti tutti essere impiegati negli uffici, bancari, in comune, magari politico!

e cosa è successo?

- è aumentato il costo del lavoro: operai ce ne sono pochi e il prezzo della manodopera aumenta. beati siano gli immigrati al momento!

- le fabbriche trovano la manodopera meno cara all'estero, specialmente nei paesi emergenti. questo è l'effetto della globalizzazione, chi anni fa diceva che vivere in un mondo globale sarebbe stato meglio per tutti..ma per tutti chi? chi si opponeva veniva considerato "comunista terrorista" (strano concetto visto che la globalizzazione è di per se una forma comunista di uguaglianza indistinta delle persone...vabbè, troppa teoria ;) )

- cattiva gestione della situazione: i governi, qualunque essi siano, non hanno mica controllato finanziamenti, sovvenzioni, investimenti ecc ecc, ci sono state moltissime società italiane che hanno preso per anni finanziamenti pubblici per investire all'estero...questa cattiva gestione è la stessa che ci ha affondato con l'euro, ci si è speculato talmente tanto che sembra incredibile che in 10 anni sono triplicati i prezzi (arrotondamenti....) mentre gli stipendi sono fermi...

- stipendi bassi? ne hanno parlato anche da poco. cazzo hanno scoperto l'acqua calda, niente produzione, niente pil, niente inflazione, niente aumento di stipendio. aumenta il costo della vita? al 90% è colpa della speculazione, il 10% restante è colpa dell'italiano medio che ci crede.

ce n'è da dire, viviamo il peggiore momento della Repubblica Italiana, un giorno potremo raccontarlo, un po' come i nostri nonni raccontavano "la fame del '43".


mi fermo qui, altrimenti riempio il server :D
Avatar utente
Magik
Pilota W.R.C.
 
Messaggi: 1906
Iscritto il: 11/01/2009, 20:28
Località: Sassari
Modello: Punto 1.3 Multijet

Re: termini merese

Messaggioda vigna250 » 01/03/2012, 19:18

[quote="Magik"][/quote]

Io mi sono fatto un'idea ben precisa dei nostri problemi: alla base di tutto c'è che gli operai (ma anche gli artigiani e tutti i lavoratori in generale) hanno perso il gusto di lavorare bene e la passione nel farlo.

Quando faccio qualunque cosa cerco sempre di farla nel migliore dei modi e se il risultato non mi piace mi incazzo e lo rifaccio! Questo ormai non lo fa nessuno, si lavora esclusivamente pensando alle 17.00 e poi boh, come viene viene. E da qui la Punto che scricchiola, le Panda che escono con i pianali dissaldati, i treni che si rompono ogni 1000 km...

Una volta invece gli operai uscivano dagli stabilimenti ed erano fieri di aver fatto al meglio il loro lavoro! Si costruivano così dei beni durevoli nel tempo e non che si smontano appena finita la garanzia.

Fatto ancor più grave gli utenti finali si sono abituati a questi standard e quindi non cercano più il meglio ma "il meno caro".
Piccolo esempio del mio mondo: mio preventivo per impianto in un capannone 17000€, con tutte le protezioni elettriche del caso, progetto OBBLIGATORIO da parte di un professionista,certificazione da parte mia, climatizzatori di marca.
Arriva un concorrente e gli propone l'impianto a 12000€ :O
Morale della favola il lavoro lo ha preso sto delinquente non iscritto alla camera di commercio e in cantiere ci ha buttato 2 marocchini pagati in nero, ha messo un bell'interruttore generale che spegne TUTTO, non ha fatto il progetto sfruttando un cavillo illegale, ha montato i clima del Briko.

il cliente però è contento perchè ha risparmiato subito 5000€, capite? e questa è la mentalità dei consumatori di oggi: BASTA CHE COSTI POCO E VA BENE COSì.

Tutte le ditte quindi devono per forza avvalersi di manodopera a basso costo per poter stare alle "nuove regole di mercato".
Hi i am mister ken
Uno scorpione sotto al culo ma una mk2 nel cuore...
Il pedale a destra...serve per fare più rumore...
http://www.inoxman.it/
Avatar utente
vigna250
Pilota W.R.C.
 
Messaggi: 2665
Iscritto il: 20/01/2008, 21:13
Località: Capriglio (AT)
Modello: Abbarth!!!

Re: termini merese

Messaggioda fily89 » 10/03/2012, 18:19

ma in fiat la passione di lavorare da parte degli operai non ce mai stata pure xke entravano li solo con lo scopo di avere un lavoro fisso e sistemare i figli che avrebbero preso il loro posto al momento del loro pensionamento.... questo e successo a mio padre, a preso il posto di mio nonno, e mio nonno mi raccontava che anche allora vedeva tanto fancazzismo ma i materiali erano buoni , ora tutta plasticaccia ecologica come dicono loro che fa caca'....
Se no mi vedi mi senti passare.....
Avatar utente
fily89
Pilota F1
 
Messaggi: 902
Iscritto il: 02/09/2011, 19:25
Località: Torino beach
Modello: fiat punto mk2b

Re: termini merese

Messaggioda Scout » 11/03/2012, 20:34

Scusate se intervengo dall'alto dei miei 34 anni di lavoro.
Vi chiedo una cosa:

Prima di dire che gli operai lavorano male ce ne passa. Certo, in ogno azienda c' è una percentuale di fannulloni.
Però dire che l'Italia è sull'orlo del fallimento perché non si riforma l'atricolo 18 dello statuto dei lavoratori, o perché siamo baby pensionati (dopo 40 anni di lavoro), magari perché si è cominciato a 17 o 18 anni ce ne passa. Poi si scopre che ci sono i senatori a vita che guadagnano 25.000 euro al mese, che possono sommare altri redditi, come una pensione di 35.000 euro al mese eccetera a me girano parecchio, visto che mi toccherà lavorare almeno tre anni in più per andarea prendere una pensione decurtata del 35%.

ciao
Avatar utente
Scout
Pilota F3000
 
Messaggi: 659
Iscritto il: 13/10/2009, 11:53


Torna a Il Bar del Punto Racing Club

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti